Io non corro e sono felice

Riporto di seguito il mio commento all’articolo seguente: http://27esimaora.corriere.it/articolo/corriamo-lavoriamo-incastriamo-ma-perche-lo-facciamo/

Quando ho scelto il lavoro l’ho voluto vicino a casa, vado a lavorare a piedi, mi godo la passeggiata ogni giorno con il cambiare delle stagioni. Arrivo in ufficio senza stress. Ho la donna delle pulizie, i 20 euro spesi meglio della settimana, i lavori grossi li fa lei, io mi godo la mia bella casa e le altre cose quotidiane da fare non sono un peso, ce le si può gustare. Ho una splendida gatta a cui voglio bene come se fosse una figlia, mi godo il suo ronfare mentre fuori piove. La vita può essere come noi vogliamo, basta costruirsela. E per costruirsela bisogna fare scelte vere.

ps. Sull’argomento consiglio la lettura di Vite di Corsa di Zygmunt Bauman (edizioni Il Mulino) e il mitico Adesso Basta di Simone Perotti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...